“La spiaggia di Pane e Pomodoro è meta ideale per famiglie con bambini, ma purtroppo è ancora off limits per noi disabili”. Lo sfogo è di Gianni Romito, presidente dell’associazione HBari2003 e sostenitore di Antonio Decaro alle ultime elezioni. La lettera è evidentemente scritto da un uomo deluso, ferito dalle parole di circostanza pre elettorali.

“Peccato che il Comune di Bari non abbia istituito un servizio continuo di assistenza a mare sulla spiaggia di Pane e Pomodoro per le persone con disabilità – tuona Romito -. Sono molto arrabbiato perché da sempre mi batto affinché a Bari le persone con disabilità possano godere delle stesse opportunità e possibilità”.

Al contrario, sottolinea il presidente di HBari2003, ci sono molte realtà pugliesi, anche più piccole di Bari, come Maruggio, Torre Ovo, Peschici e Zapponeta da cui prendere esempio. “I mezzi e le risorse sono più limitate, essendo comuni minori – spiega Romito – ma la scelta di abbattere le discriminazioni è al centro del dibattito cittadino. In queste zone, infatti, l’amministrazione ha istituito punti di accesso assistiti al mare per le persone disabili”.

Dopo il grande lavoro di sensibilizzazione, la presenza sul territorio personale e di tutta l’associazione Hbari 2003, che da sempre è attenta alle problematiche della disabilità, Romito rilancia. “È davvero triste realizzare che oggi, giorno di ferragosto, proprio presso la località barese marittima per eccellenza di Pane e Pomodoro – scrive amareggiato – non sia assicurata alle persone disabili la possibilità di fare un bagno in compagnia di amici e familiari. Personalmente la considero una sconfitta di questa amministrazione e personale di Antonio Decaro, che nel suo intervento di insediamento ha ribadito di voler stare vicino ai più deboli. Iniziamo bene! Erano forse parole di circostanza?”

Gianni Romito non si arrende. “Attendo una risposta formale, sentendomi personalmente ferito da tanta indifferenza”, conclude amareggiato il presidente dell’HBari 2003.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here