È una partita a Burraco contro l’autismo quella del prossimo 21 Luglio, un po’ come la partita a scacchi di Antonius contro la morte nel film di Ingmar Bergam “il settimo sigillo”.
Ma se l’ultima è pura finzione cinematografia, l’autismo è invece una realtà che colpisce solo in Italia tra le 300.000 e le 500.000 persone di cui 38.000 sono bambini in età scolare.
E se le correnti di pensiero sono varie, tra chi attribuisce la colpa ai vaccini e chi si arrende alla medicina, l’unico dato di fatto è che l’assistenza da parte dello Stato alle famiglie è povera se non quasi assente.

In Puglia sono diverse le Associazioni di volontariato che provano a tendere una mano a chi ne ha bisogno e tra queste c’è l’associazione ABA – Associazione Bambini Autistici ONLUS di Conversano, che nasce dall’intento di offrire alle famiglie di bambini affetti da disturbo dello spettro autistico un supporto, fornendo informazioni utili per intraprendere la terapia, la cui efficacia è dimostrata scientificamente: l’ABA, acronimo inglese per Applied Behavior Analysis o Analisi Applicata del Comportamento.

L’ABA propone interventi tesi a migliorare sistematicamente comportamenti socialmente significativi, ovvero primeggiare sulle abilità scolastiche, sociali, comunicative e adattive. Per raggiungere tali obiettivi ci si serve di procedure validate scientificamente ed individualizzate per ogni soggetto destinatario di tale terapia.

Importante è permettere a chi è affetto da disturbo dello spettro autistico di poter raggiungere un sufficiente grado di autonomia e una minore dipendenza dalle figure di riferimento, quindi garantire loro una migliore qualità di vita.

L’Associazione ABA svolga un lodevole compito a Conversano, come fornire gratuitamente un tandem alle famiglie per delle passeggiate oppure formare personale qualificato che possa offrire alle famiglie un intervento precoce e mirato.

In collaborazione con l’aeroporto di Bari, hanno perfezionato l’esperienza del viaggio per i soggetti autistici, soprattutto nel sistema del rientro, troppo spesso sottovalutato nella gran parte degli scali.

Ma non tutte le famiglie riescono a sostenere la spesa di una terapia che costa 16€ all’ora anche se la stessa ABA prova a dare un appoggio economico, anche organizzando eventi per sensibilizzare la cittadinanza a tale realtà.

Per questo il prossimo Sabato si svolgerà il torneo “Burraco In Blu” e sarà una serata di divertimento e beneficenza. Durante questa serata che prende il nome dal colore dell’autismo, sarà possibile contribuire alle attività dell’associazione.

A partire dalle 19:00 di Domenica 21 Luglio, presso il D’Aragona Hotel & SPA a Conversano è prevista la registrazione al torneo, che avrà inizio alle ore 19:30. È previsto un ricco buffet offerto da attività commerciali di Conversano e non solo. Ma soprattutto sono previsti premi per ciascun partecipante, anch’essi donati da diverse attività del circondario. Questa serata è resa possibile grazie al contributo di numerosi volontari, tra cui terapiste, genitori e parenti di questi nostri ragazzi “speciali”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here