Maria Antonietta è malata, da qualche anno per l’aggravarsi della sua malattia ha perso il lavoro e prova a campareccon i pochi spiccioli che ancora le passano. Maria Antonietta è povera, di quelli che purtroppo in tanti ignorano, ha 66 anni e vive in un locale commerciale in via Salvemini, al quartiere Japigia di Bari.

Per fortuna il proprietario le ha dato quel buco, perché l’alternativa è la strada. Non c’è luce, acqua e figuriamoci il riscaldamento. Due o tre cartoni alla porta dietro la serranda sono stati l’unica protezione in questi giorni di grande freddo. In tanti si chiedono com’è che ancora non sia morta in quelle condizioni, con serie difficoltà a deambulare e una situazione familiare complicata.

Il video che vi mostriamo è girato da un imprenditore edile barese. Angelo Micciantuono fa anche parte di una cooperativa per l’assistenza ai cosiddetti ragazzi difficili. Quando per lavoro si è trovato di fronte Maria Antonietta è esplosa in lui rabbia mista alla voglia di fare qualcosa.

E allora rilanciamo la sua diretta Facebook, certi che le isituzioni e tanti baresi di buon cuore possano restituire un po’ di dignità a Maria Antonietta, vittima degli eventi e di una vita ingiusta.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here