Ce lo avete chiesto in tanti, ecco l’iban per aiutare Pino e Benedetta: IT10P0760105138200738900741. A tendere una mano alla coppia barese, che da quasi quattro anni vive in un camper scassato, sono stati soprattutto i pizzaioli dell’associazione “4 Mani in Pizza” e un commerciante barese dal cuore grande.

Ormai a Pino e Benedetta non mancano più cibo e vestiti. Ciò che si sta tentando di fare è  dare loro una vera casa in cui vivere. Sette pizzerie (quelle che potete leggere nella locandina pubblicata qui sotto ndr.), hanno deciso di devolvere i soldi ricavati dalla vendita di una buonissima pizza creata per l’occasione: base bianca, funghi freschi, lardo di colonnata e pomodorini a soli 6 euro.

In alcuni punti vendita della città, compresa la paninoteca di parco 2 Giugno, ci sono salvadanai per raccogliere un po’ di soldi, ma è stato soprattutto creato un conto corrente intestato a Pino. L’obiettivo è quello di raccogliere poche migliaia di euro affinché si possa pagare la caparra per l’affitto della casa e il conseguente pagamento delle utenze.

Nel frattempo si sta cercando anche di dare un lavoro a Pino, in modo tale da renderlo indipendente nel più breve tempo possibile. Non servono cifre esorbitanti, ma tante piccole gocce possono davvero riempire un oceano. Dal canto nostro vi avviseremo quando sarà stato raggiunto il traguardo prefissato da chi ha deciso di metterci la faccia.

Prendiamo atto, poi, che l’Amministrazione comunale si è detta disponibile a sostenere la coppia in un percorso psicologico. Con l’aiuto di tutti siamo certi che Pino e Benedetta potranno tirarsi fuori dalle sabbie mobili della disperazione in cui credevano di essere sprofondati.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here