Antonia e Valentina Mazzetti non andranno in comunità. Diversamente da quanto inizialmente scritto, le due donne che per alcuni giorni erano state costrette a dormire in auto rifiuteranno la proposta dell’assessore al Sociale del Comune di Bari, Francesca Bottalico, durante l’incontro di ieri.

La titolare al Welfare aveva deciso di incontrare la famiglia Mazzetti dopo i nostri ripetuti servizi in cui abbiamo fatto luce su una situazione drammatica e abbiamo fatto appello alla solidarietà di molti lettori che hanno permesso ai Mazzetti di dormire almeno in un bed and breakfast

Mamma Antonia e la figlia Valentina hanno declinato l’invito in primis per la distanza: troppi 60 chilometri da fare ogni giorno, specie per chi non può permettersi nemmeno un tetto sotto cui vivere. La figlia più piccola va infatti a scuola a Bari, così come anche la più grande lavora in prova sempre nel capoluogo.

Una distanza che non avrebbe riunito la famiglia ma l’avrebbe addirittura divisa ulteriormente visto che i posti in comunità erano solo due mentre gli altri due figli sarebbero rimasti forzatamente a Bari. C’è poi il problema degli inseparabili animali, per loro fondamentali, che sarebbero stati portati in un casolare distante circa 1 chilometro dalla comunità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here