Nessun bambino è ricoverato a Bari in gravi condizioni, ma soprattutto nessun potente batterio sta contaminando latticini, ricotta e derivati prodotti nei caseifici di Altamura. A confermare l’ennesima bufala che sta circolando su whatsapp sono i Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione.

I militari del Nas hanno verificato personalmente quanto riferito nel messaggio che sta circolando su migliaia di telefonini, andando personalmente nei principali ospedali della città di Bari. Latticini e derivati prodotti ad Altamura, quindi, sono sicuri per la salute, anche dei bambini, tirati in ballo anche in quest’ultima bufala su whatsapp.

All’ennesimo “genio” che ha inventato il messaggio che alleghiamo all’articolo, ricordiamo che la sua bravata ha distratto dai propri compiti e dal territorio Carabinieri che avrebbero potuto occuparsi di cose serie. Non solo. Il messaggio ha allarmato la popolazione, con la possibilità di ripercussioni sulle attività commerciali della Murgia.

L’invito, anche per non scatenare il panico nella cittadinanza, soprattutto tra chi in buona fede vede gli asini volare, è quello di evitare il diffondersi di allarmi fasulli di ogni tipo.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here