“Una piazza così è un dono”. L’ha definito così il ristrutturato lagro Castello, ad Adelfia, l’arcivescovo della diocesi di Bari e Bitonto, monsignor Francesco Cacucci. Ieri l’inaugurazione dopo i lavori di restauro iniziati nel 1999 e la benedizione alla presenza di tutta la comunità della Parrocchia Immacolata.

Sì, perché la maggior parte dei soldi utilizzati per rimettere in sesto la piazza sono quelli dei parrocchiani. Per l’esattezza la comunità ha finanziato per 205 mila euro. Gli altri soldi, 115 mila euro, sono attivati dal Gal. Un investimento complessivo che supera il milione di euro per la ristrutturazione di tutto “Il Castello”, non ancora ultimata.

Pazienza e dedizione hanno portato ad un risultato eccellente, promosso soprattutto dal parroco, don Antonio Lobalsamo. Persino don Tonio, come lo chiamano i fedeli, non è riuscito a trattenere la sua emozione.

“La comunità ha fatto questo luogo – ha detto – questo luogo fa la comunità”. La piazza ospiterà eventi e manifestazioni di vario tipo, sarà tutti i giorni un eccellente punto di ritrovo per rimettere al centro i rapporti umani, la socialità spesso smarrita ai tempi dei social.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here