Arcigay Bari “L’arcobaleno del Levante” ed Arcilesbica Mediterranea Bari organizzano per venerdì 27 novembre un evento di informazione e sensibilizzazione sul tema della transessualità. L’evento arriva ad una settimana dal T-DoR, celebratosi in tutto il mondo il 20 novembre, importante ricorrenza per la comunità LGBT.

“In Europa il 79 per cento delle persone transessuali ha dichiarato di aver subito un atto di violenza, che possa essere verbale o fisico  – dice Valentina Vigliarolo, presidente Arcigay Bari – parteciperemo a questa giornata in memoria delle vittime di transfobia attraverso il racconto di due storie della nostra terra”.

Il T-DoR, Transgender Day of Remembrance, nasce per commemorare le vittime della transfobia e del pregiudizio anti-transgender. L’evento fu introdotto da Gwendolyn Ann Smith in ricordo di Rita Hester, il cui assassinio nel 1998 diede avvio al progetto web “Remembering Our Dead” e, nel 1999, a una veglia a lume di candela a San Francisco. Da allora l’evento è cresciuto fino a comprendere commemorazioni in centinaia di città in tutto il mondo.

“La necessità di un evento come questo nasce dalla volontà di abbattere i pregiudizi con i quali si trattano certe tematiche – aggiunge Nico Notarnicola del direttivo Arcigay Bari – sentiamo la necessità di porgere il nostro sostegno alla comunità transessuale, quella che più di tutte le altre sopporta questo tipo di preconcetti che si ripercuotono inevitabilmente sulla vita sociale”.

Nell’evento barese, in programma alle ore 20.00 presso il Reverso di strada Vallisa 79, le associazioni dialogheranno con gli ospiti presenti al fine di raccontare le emozioni vissute nel corso della loro vita ed esperienza di transizione. Le interviste saranno arricchite dalla proiezione di immagini personali e testimonianze del loro vissuto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here