Siamo tornati da Emanuel e Ivan Caporusso, i due ragazzi che con la madre Monia vivono in roulotte perché non guadagnano abbastanza per poter affittare una casa e vivere sotto un tetto come una famiglia normale. Dopo il nostro servizio e dopo l’interessamento del buon Paolo, Ivan è stato preso in prova da una pizzeria. Sono solo i primi giorni, la cosa non è ancora definitiva, ma è già un’ottima notizia che lascia ben sperare per il loro futuro. Piccoli segnali, dettagli, che inducono a essere ottimisti e andare avanti verso una conclusione positiva della vicenda.

Per Emanuel, purtroppo, ancora niente di nuovo. Sembrava inizialmente fatta, sembrava che le cose si stessero mettendo al meglio per lui, e invece è ancora tutto fermo. Continuiamo a parlare di loro, sperando che qualcun altro, come Paolo, si faccia avanti.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here