Un flash mob a chiusura del campionato appena concluso. E la cornice di piazza del Ferrarese per festeggiare i risultati della HBari2003, formazione che milita nel campionato italiano di serie B di Basket in carrozzina. Insieme all’associazione “Volare più in alto” in quest’ultimo anno sono state svolte attività in palestra con 20 ragazzi disabili mentali che, mediante la pratica del basket, hanno migliorato fattivamente la propria condizione fisica e psichica. Si tratta di un’attività unica per il Sud Italia che comporta un impegno notevolissimo da parte dei tecnici e dei volontari coinvolti.

“Mi auguro che per il prossimo anno – commenta il presidente dell’associazione Gianni Romito – qualcuno possa darci una mano. Le spese sono tante, specie quelle dell trasferte ma è necessario dare continuità a questo progetto che comunque stiamo portando avanti dal 2003”.

I ragazzi del basket in carrozzina si allenano nel campo comunale del San Paolo. Anche qui ci sono da sostenere delle spese vive. “Quest’anno il Comune di Bari è stato meno presente del solito. Grazie all’assessore Bottalico abbiamo ricevuto tremila euro che però vanno a coprire a malapena un terzo del costo della strutta in cui ci alleniamo”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here