Si torna a sorridere e giocare nella scuola d’infanzia Maria Montessori di Triggiano, dopo gli atti vandalici che ne hanno distrutto il materiale ludico-didattico. Il centro commerciale Bariblu finanzia l’acquisto di quanto necessario per il proseguimento delle attività.

Gli atti vandalici ai danni della scuola d’infanzia Maria Montessori di Triggiano del 7 gennaio scorso, durante i quali i vandali non si limitarono a dare fuoco alla struttura, ma prima dell’incendio distrussero tutti i giochi e i peluches dei piccoli rovesciando anche intere bottiglie di colori a tempera ovunque, hanno immediatamente lasciato senza parole i dirigenti del centro commerciale.

Da sempre connotatosi per il forte radicamento sul territorio e la vicinanza alle esigenze della cittadinanza, la proprietà del centro commerciale ha così di finanziare l’acquisto di materiale ludico e didattico per un importo di 7mila euro.

A distanza di qualche settimana, Bariblu ha stanziato le risorse per l’acquisto del materiale da consegnare all’asilo, affinché i bimbi con le insegnanti possano riprendere a vivere a pieno le giornate di scuola cancelleria.

La merce e i giocattoli acquistati saranno consegnati lunedì 23 marzo alle 12 da Franco Pisa, Amministratore di Tricenter srl holding immobiliare proprietaria del centro commerciale, alla dirigente dell’asilo alla presenza del sindaco Vincenzo De Nicolò.

Una iniziativa solidale che vede in questo gesto la volontà di superare le difficoltà nel rispetto di una categoria fragile, come quella dei bambini che rappresentano un valore importante per il futuro del comune del territorio barese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here