Una visita  molto particolare quella ricevuta ieri pomeriggio dai bambini ricoverati presso il reparto di oncoematologia del Policlinico di Bari. I piccoli  infatti hanno trascorso alcune ore in compagnia di alcuni giocatori del Bari Calcio – Daniele Sciandone, Marco Chiosa e Stefano Beltrame – e del curioso alieno, personaggio noto per la  partecipazione alla trasmissione televisiva “Avanti un Altro”, un pugliese doc proveniente da Palo del Colle. Un pomeriggio di svago e allegria per alleviare le molto spesso  lunghe e tristi giornate dei bambini ricoverati nel reparto.

Ad accompagnare i visitatori sono stati i volontari dell’A.Ge.B.E.O  e amici di Vincenzo Onlus, associazione impegnata nell’aiuto su Bari delle famiglie con bambini malati di leucemia.  Dietro la guida del presidente  Michele Farina l’associazione è a lavoro per la realizzazione del Villaggio dell’Accoglienza, un luogo per accogliere nella città di Bari tutte quelle famiglie che combattono la battaglia contro la leucemia che ha colpito i propri figli. La prima delle tre palazzine previste sarà finanziata dalla campagna di  “Trenta Ore per la Vita” che sta procedendo oltre ogni più roseo pronostico.

L’Associazione A.Ge.B.E.O. (Associazione Genitori Bambini Emato-Oncologici) è stata fondata nel 1990 da un gruppo di genitori che ha vissuto con i propri figli la dolorosa esperienza della leucemia e della lotta contro il cancro infantile. Nel 2003, dopo la scomparsa di Vincenzo, figlio di Michele Farina, a causa della leucemia, l’Associazione è diventata “A.Ge.B.E.O. e amici di Vincenzo Onlus”: il dolore e la sofferenza per la perdita di Vincenzo si sono trasformati in una forte determinazione finalizzata ad aiutare altre famiglie che ogni giorno vivono lo stesso dramma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here