Nella seconda puntata di ScriptaMoment, Monica Capriati introduce il “PLOT” del numero di Ottobre, ossia, “Orientalis Karma”. Solo in questa occasione il pallino del filone principale passa nelle mani di Manuela Latrofa. La psicologa ci spiega come la ricerca di metodi orientali di meditazione siano un possibile sintomo di ricerca di noi stessi.

Gli scrittori Varricchio e Lombardi raccontano, invece, come sia stato scelto come immagine di copertina l’emblema di un mondo che non conosciamo affatto e che riesce a convivere con l’esaltazione delle tradizioni, attraverso il dualismo tra antico e supertech.

Prima di passare alla consueta cit. cit., i due “patron” della rivista si soffermano su una considerazione: anche l’idea di Oriente è relativa, d’altronde, “Anche Bari è a oriente per i milanesi”.

print

2 COMMENTI

  1. Bravissimi. Qualche appunto: Monica Capriati risulta un po’ fuori luogo, troppo velina e datele un microfono perché quello in studio non basta. Lombardi dovrebbe mettere qualche calzino in più e qualche braccialetto di meno. E non tenere le braccia strette al torace, nel linguaggio dei segni corporei vuol dire presa di distanza o imbarazzo. Per tutti ci vorrebbe un microfono personale, l’audio non è dei migliori.

  2. Caro Franco,
    Sul mancato calzino hai perfettamente ragione (è una storia lunga se vuoi te la racconto in privato), sui braccialetti no! (Sono fighissimi).
    Per quanto riguarda Monica, siamo felici che tu l’abbia notata.
    Sul mio “linguaggio dei segni” e sull’audio ci lavoreremo. Promesso.
    Grazie infinite per averci seguiti!
    Attendiamo altri preziosi consigli!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here