Ridurre la quarantena da 14 a 10 giorni è un’ipotesi al vaglio del Governo, come dichiarato dal premier Conte qualche giorno fa, ma la decisione spetterà al Comitato tecnico-scientifico.

Accorciare i tempi dell’isolamento potrebbe diminuire i costi sociali ed economici, la misura costringe le persone ad assentarsi dal lavoro, o da scuola, e ha dunque evidenti conseguenze sulle vite delle persone.

In Francia l’idea è quella addirittura di dimezzare il periodo, da 14 a 7 giorni, ma la scelta rimane inevitabilmente delicata.

“Difendiamo la nostra raccomandazione di una quarantena di 14 giorni per prevenire una ulteriore trasmissione”, fa sapere intanto l’Oms. Il periodo di incubazione medio del coronavirus dura circa 5 giorni, ma può anche avere tempi più lunghi, fino a 14 giorni.

L’ipotesi di ridurre la quarantena sarà valutata dal Comitato tecnico-scientifico nella riunione di martedì. Il governo non chiude, ma procede con grande cautela.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here