In collaborazione con:

L’ospite di questa puntata di Doctor Smart è il professore Stefano Bettocchi, Direttore dell’Unità Interdipartimentale di Progetto Chirurgia Mini-invasiva Ginecologica dell’Università e del Policlinico di Bari. Si parla di endometriosi e fibromi, sottolineando l’importanza delle prime visite ginecologiche durante l’adolescenza.

L’endometriosi è dovuta alla trasposizione di mucosa fuori dall’utero che comporta la presenza di sangue mestruale in zone anomale con conseguente fibrosi e dolore acuto. La cisti ovarica semplice o una gravidanza extrauterina sono altre patologie che condividono alcuni sintomi dell’endometriosi, per questa ragione solo un’ecografia specifica può disambiguare le diverse diagnosi.

Il discorso ha poi abbracciato il delicato tema dei fibromi o miomi, formazioni tumorali benigne che crescono nell’utero e possono portare a sanguinamento e problemi di infertilità. “Cercare di identificare la malattia in tempo – ha affermato il professore – permette di curarla e risolverla più facilmente”.

Passando ad un altro argomento, la domanda che molte mamme si pongono spesso è: “A che età bisognerebbe prenotare la prima visita ginecologica per le proprie figlie?”. Il tasso di endometriosi, secondo Bettocchi, è molto alto tra le teenager quindi nel caso di dolore acuto collegato al ciclo mestruale, una visita sarebbe espressamente consigliata.

La conversazione smart si è conclusa con una curiosità sullo strumento Bettocchi che, non a caso, prende il nome proprio dal Professore nostro ospite. Si tratta di un isteroscopio messo a punto nel 94, cui sono seguiti 2 modelli evolutivi. “Svolge la stessa funzione di una gastroscopia – ha concluso Bettocchi – non si tratta solo di uno strumento, ma di una tecnica che ha rivoluzionato questo campo, permettendo di visualizzare la cavità dell’utero e di operare direttamente in amblulatorio”.

 

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here