In collaborazione con:

L’ematologo Attilio Guarini è l’ospite di questa nuova puntata di Doctor Smart. Il Direttore Dipartimento Area Medica ha espresso il suo parere sulla medicina di precisione: “Studiare i bersagli su cui utilizzare il farmaco intelligente, questa è la strada da seguire”.

“Fino a qualche tempo fa ci si vergognava a parlare di cancro – ha esordito il dottor Guarini – ma è fondamentale trattare l’argomento”. La Puglia è l’unica regione ad avere un registro tumori, strumento fondamentale per accertare numeri e localizzarli. “Registriamo 21mila casi l’anno, l’incidenza è aumentata di pochissimo, ciò che fa affollare gli ambulatori è l’aumento della prevalenza” ha affermato l’ematologo.

“Abbiamo deciso di creare un’ambulatorio per ex pazienti – prosegue l’ematologo – una nuova prospettiva per coloro che hanno superato la malattia, ma rischiano di sviluppare altre patologie”. Si tratta in altre parole di un modello assistenziale che permette a molti specialisti di seguire simultaneamente i pazienti.

“Il dovere dell’oncologo – ha concluso il dottore – non è solo quello di allungare la vita, ma di migliorarla”. Il paziente non è un organo ammalato, ma una persona.

 

 

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here