C’è ancora un’ultima casella, a disposizione del Movimento 5 Stelle, da riempire ma Michele Emiliano, dopo settimane di trattative e colloqui, sta per firmare i decreti di nomina dei nuovi assessori regionali a quasi due mesi dalla vittoria nelle elezioni.

Dopo la nomina alla Salute di Pier Luigi Lopalco, il governatore della Regione Puglia ha scelto Massimo Bray, ex ministro della Cultura e direttore della Fondazione Enciclopedia Treccani, come assessore alla Cultura e al Turismo, anche se i vertici del partito avevano appoggiato la candidatura di Ernesto Abaterusso.

Raffaele Piemontese, assessore PD uscente ed eletto a Foggia, sarà il vicepresidente con delega al “Bilancio, Programmazione, Ragioneria, Finanze, Affari Generali, Infrastrutture, Demanio e patrimonio, Difesa del suolo e rischio sismico”.

Sebastiano Leo assessore a “Lavoro, Politiche per il lavoro, Diritto allo studio, Scuola, Università, Formazione Professionale” mentre ad Alessandro Delle Noci l’assessorato “Sviluppo economico, Competitività, Attività economiche e consumatori, Politiche Internazionali e commercio estero, Energia, Reti e infrastrutture materiali per lo sviluppo, Ricerca industriale e innovazione, Politiche giovanili”.

Donato Pentassuglia, eletto a Taranto, sarà l’assessore a “Agricoltura, Industria agroalimentare, Risorse agroalimentari, Riforma fondiaria, Caccia e pesca, Foreste” mentre al barese Giovanni Francesco Stea l’assessorato “Personale e Organizzazione, Contenzioso amministrativo”.

C’è spazio anche per due donne. Anita Maurodinoia sarà assessore a “Trasporti e Mobilità sostenibile” mentre a Anna Grazia Maraschio va l’assessorato “Ambiente, Ciclo rifiuti e bonifiche, Vigilanza ambientale, Rischio industriale, Risorse idriche e tutela delle acque, Pianificazione territoriale, Assetto del territorio, Paesaggio, Urbanistica, Politiche abitative”.

In totale sono 7 uomini e 2 donne ma la quota rosa potrebbe aumentare di un’unità. In caso di accordo tra centrosinistra e M5S, in giunta ci sarà anche Rosa Barone che sarebbe la titolare della delega al Welfare.

Una giunta a forte trazione salentina. Sono ben 4 gli assessori leccesi, considerando Lopalco, 2 i baresi (Stea e Maurodinoia). Nessun rappresentante della BAT.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here