Il destino dei Matteo in Puglia è segnato. Dopo Renzi nella tappa a Polignano con il treno “Destinazione Italia” anche a Salvini è toccata la stessa sorte durante il suo giro tra le città pugliese in occasione delle imminenti elezioni regionali.

Quasi come se fosse un complimento, qualcuno alla vista di Salvini ha incominciato a urlare: “Matteo sei il nostro trimone”. Per chi non lo sapesse il termine tipico del dialetto barese ha diversi significati che variano dal contesto in cui si usa. Può essere inteso come cretino, o anche inerente alla masturbazione.

Il video, da quanto siamo riusciti ad apprendere, pare sia stato girato durante la tappa ad Andria. Tra le urla di consenso dei suoi sostenitori, c’era anche un folto gruppo di contestatori che tra i fischi hanno anche più volte ripetuto “sei un trimone”.

Un’accoglienza che ha fatto molto discutere aprendo diversi dibattiti sui social. “Bravissimi. Così si deve accogliere un razzista ubriacone” ha sottolineato un pugliese orgoglioso per la frase detta con severità, ma c’è chi invece non ha apprezzato e sotto il video pubblicato sui social ha sottolineato l’arretratezza del sud: “I soliti meridionali gretti. Tenetevi Emiliano”.

Il leader della Lega, Matteo Salvini, è stato in Puglia il 25 e il 26 giugno per sostenere la campagna elettorale per la presidenza della Regione del candidato del centrodestra Raffaele Fitto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here