Eletto il nuovo Consiglio metropolitano. Il centrosinistra ha ottenuto 15 seggi, il centrodestra 2 e il Movimento 5 Stelle un solo seggio. Durante le elezioni svolte ieri hanno votato 640 su 680 elettori composti da consiglieri e sindaci delle città che fanno parte dell’Area Metropolitana.

Ben 67 consiglieri dell’Area Metropolitana si sono schierati con Anita Maurodinoia, consigliera comunale di Bari, che ancora una volta si conferma la più suffragata raccogliendo ben 9305 preferenze.

Nel centrosinistra sono stati eletti anche Michele Abbaticchio, sindaco di Bitonto con 6752 voti; Dario De Robertis, consigliere comunale di Molfetta, con 5863 voti; Giuseppe Giulitto, sindaco di Bitritto con 5593 voti; Felice Indiveri, consigliere comunale di Monopoli, con 5851 voti; Antonio Stragapede, consigliere comunale di Gravina, con 4667 voti; Domenico Vitto, sindaco di Polignano, con 4571 voti; Marco Bronzini,consigliere comunale di Bari, docente e ingegnere, con 4165 voti, Giovanni Facchini, consigliere comunale di Molfetta, con 3871 voti; Francesca Pietroforte, consigliere comunale di Acquaviva, 3838 voti; Elisabetta Vaccarella, consigliere comunale di Bari, 3701 voti; Domenico Cardascia, consigliere comunale di Gravina, 3544 voti; Michele Laporta, consigliere comunale di Cellamare, con 3150 voti, Giuseppe Caringella, consigliere comunale Adelfia, con 2993 voti.

Per i tre seggi vinti dal centrodestra passano il consigliere comunale di Monopoli Francesco Leggiero, con 3514 voti, e il consigliere comunale di Bari Fabio Romito, con 3114 voti, e Giovanni Mastrangelo, sindaco di Gioia del Colle, con 2473 voti. Il seggio del Movimento 5 Stelle va a Giuseppe Patrono, consigliere comunale di Casamassima, con 2284 voti.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here