Torna il sereno, almeno per ora, nella giunta regionale pugliese. Va verso una soluzione pacifica, infatti, il caso dell’assessore delle Politiche Agricole, Leonardo Di Gioia, che aveva annunciato, prima su Facebook e poi in conferenza stampa, le sue dimissioni.

Emiliano e Di Gioia si sarebbero incontrati e chiariti prima dell’ultimo Consiglio Regionale. L’assessore, per accettare di rimanere “a bordo”, avrebbe però ottenuto rassicurazioni su alcune delle questioni sollevate, in primis quella sulla carenza di personale, ma non solo.

Le parole di Di Gioia, infatti, provocheranno un piccolo terremoto nell’Arif, l’agenzia regionale per le attività irrigue e forestali, le cui lacune e problemi abbiamo più volte sottolineato nelle nostre inchieste. Secondo le prime indiscrezioni, il primo effetto sarebbe la sostituzione del direttore generale Domenico Ragno.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here