“Un teatrino buffo”. Cristian Casili, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, definisce così il botta e risposta andato in scena tutto su Facebook tra il governatore Michele Emiliano e l’assessore (forse) dimissionario Leonardo Di Gioia, sulla rivolta degli agricoltori.

“Il siparietto con il dimissionario Assessore all’Agricoltura è degno della miglior commedia in salsa social – attacca Casili – quando la smetterà Michele Emiliano di trattare la Regione Puglia come un teatrino buffo? Presidente visto che ci siamo perché non ti dimetti tu?
La finiamo un anno e mezzo prima questa tua sciagurata amministrazione e lasciamo ai pugliesi la possibilità di rilanciare questa Regione che hai abbondantemente danneggiato”.

Ma, sempre su Facebook, divenuto ormai vera e propria tribuna politica, è arrivata la risposta polemica di Emiliano: “Cristian vai a dormire che è tardi e non sei abituato a lavorare sino a tardi – è l’affondo del Governatore – Se non ci fossimo noi in Puglia avreste raccontato un sacco di balle ai pugliesi e questi non se ne sarebbero accorti così presto. Governiamo bene questa regione da tanti anni e l’abbiamo trasformata nella migliore regione del centrosud”.

“Tu mi conosci bene sotto l’aspetto umano e sai che non faccio teatrini. Io non fingo mai. Ho chiesto pubblicamente ad una brava persona come Leo di Gioia mio assessore di non mollare. Le persone serie ogni tanto provano sconforto di fronte alla grandezza dei problemi che hanno di fronte. Comportati seriamente davanti ad un tuo collega che sta soffrendo molto per la funzione che svolge. Anziché dire sciocchezze chiamalo, chiedigli come sta e confortalo”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here