Sulla cassa prestanza il clima si fa sempre più incandescente. Dopo la manifestazione dei dipendenti comunali e la reazione del sindaco Antonio Decaro, a intervenire su un caso sempre più spinoso adesso è il portavoce del Movimento 5 Stelle, Sabino Mangano, che punta il dito contro il primo cittadino e i responsabili di una gestione che definisce senza mezzi termini “fallimentare”.

“Le dichiarazioni di Decaro sono incredibili – attacca Mangano – Dalle sue parole sembra che il primo cittadino ci tenga ai dipendenti e vuole trovare una soluzione. La verità è che c’è stata una gestione fallimentare della cassa, la colpa è del Sindaco e dei gestori che hanno approvato tutto. Adesso si svegliano cercando di scaricare le responsabilità”.

Mangano difende anche l’operato del Movimento 5 Stelle: “Non è vero che stiamo bloccando tutto. Noi abbiamo solo posto un quesito alla Corte dei Conti. Quando già nel 2014 abbiamo detto che la cassa rischiava il default ci hanno preso a pesci in faccia, adesso invece si sta verificando proprio quello che avevamo previsto”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here