Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, torna a parlare del quartiere Libertà. “Abbiamo il dovere di fare sempre di più e sempre meglio, ma dal 9 agosto al 22 ottobre di quest’anno i reati nel quartiere di Bari sono calati del 35% rispetto allo stesso periodo del 2017”.

Secondo quanto riportato dai dati forniti dal Ministro, tra agosto e ottobre le Forze dell’Ordine hanno identificato 3.213 persone, effettuato 197 posti di blocco, e controllato 1.195 veicoli e 32 esercizi pubblici setacciati. Sono stati sequestrati 10 mezzi e 6 veicoli rubati sono stati recuperati, 414 invece i controlli per gli arrestati ai domiciliari.

“Non ci fermeremo qui, intendiamo aumentare il controllo del territorio. C’è un ministro dell’Interno che non dimentica Bari e il quartiere Libertà. Voglio mantenere le promesse, correggendo anni di malgoverno di centrosinistra”, conclude Salvini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here