Carrieri
Il consigliere comunale Giuseppe Carrieri.

Lo scontro tra il Comune e Ministero sull’emergenza giustizia non si placa ed è anzi ripreso con ulteriore veemenza. Oggi lo stesso Ministero ha ribadito che la causa delle inefficienze che hanno portato allo sgombero del palagiustizia di via Nazariantz siano da attribuire solo al Comune di Bari. Sul caso è intervenuto anche il consigliere comunale Giuseppe Carrieri.

“Qualcuno dovrebbe dire a Decaro che è l’Avvocatura dello Stato ad affermare in un atto giudiziario che è il Comune di Bari il responsabile della situazione disastrosa dell’edilizia giudiziaria – tuona il consigliere comunale Carrieri – il Ministro della Giustizia non centra niente, perché l’Avvocatura é organo autonomo”.

“La responsabilità di Emiliano e Decaro per aver omesso di effettuare per anni la manutenzione degli uffici giudiziari baresi che sono caduti e stanno cadendo a pezzi. Responsabilità aggravata dal non aver mai seriamente e concretamente pianificato la realizzazione di nuovi uffici giudiziari penali e civili. Il solito disastro amministrativo, insomma, anche su queste tematiche”.

print

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here