“Ribadiamo il nostro No secco all’ingresso in coalizione di Massimo Cassano”. Nel centrosinistra è scattata la rivolta contro l’ex senatore dopo le voci di un suo possibile approdo “sull’altra sponda” nel caso di una mancata candidatura come primo cittadino in Forza Italia. A mettere le cose in chiaro è il segretario provinciale del Partito Socialista Claudio Altini

“In questi giorni – si legge in una nota – è tornata prepotente la voce di un possibile accordo tra Michele Emiliano e Massimo Cassano addirittura con l’ingresso nella giunta regionale del Consigliere Stea. Leggiamo anche di un possibile ingresso nella coalizione cittadina di centrosinistra di Massimo Cassano. Si legge anche che nel caso Massimo Cassano sia il candidato alternativo di Forza Italia ad Antonio Decaro. Insomma una confusione totale nel pieno stile del nostro governo regionale”.

“Lo diciamo per l’ennesima volta – si legge nella nota – La città di Bari ha bisogno di persone che rappresentino gli interessi dei più deboli e non dei più forti. Massimo Cassano non ha nulla da condividere con i programmi, le idee e la visione del centrosinistra,essendo transitato sempre all’interno di molteplici partiti di centrodestra”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here