“Chiederemo le dimissioni dell’assessore al Lavoro Paola Romano”. È duro e diretto l’attacco del consigliere comunale Giuseppe Carrieri: nel mirino c’è l’attività dell’assessorato al lavoro giudicata insufficiente tanto da portare a una richiesta di dimissioni che sarà proposta a tutti i consiglieri d’opposizione.

“La Romano – sottolinea Carrieri – è inconsapevole del tasso di disoccupazione barese al 24% e di quello giovanile oltre il 50%, da anni sperpera denaro pubblico e illude disoccupati, proponendo e pubblicizzando i più insensati progetti per il reinserimento lavorativo”.

Carrieri, in particolare, non ha digerito le 60 borse di studio destinate a far conseguire il brevetto di istruttore di vela e windsurf: “Soldi statali e un progetto nazionale finalizzato al contrasto al disagio giovanile e all’innovazione sociale, viene stravolto e diventa un insulto a tanti giovani disoccupati”.

“I baresi avrebbero bisogno di sgravi fiscali per essere assunti o di corsi di formazione per acquisire professionalità nei settori della green economy e/o dell’agroalimentare e/o dell’accoglienza turistica. Piuttosto che veder spendere risorse pubbliche da un poco competente assessore, da anni incapace di ridurre i tassi di disoccupazione della Cittá”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here