Dopo averlo spremuto come un limone – l’ultimo incarico ricevuto dai suoi è la delega alla tutela degli animali data al consigliere Livio Sisto lo scorso 16 febbraio – Alfonso Pisicchio infierisce come un’avvoltoio sul povero sindaco di Bari Antonio Decaro.

Nonostante la ferita elettorale ancora aperta, Pisicchio prepara un documento per chiedere primarie nel centrosinistra. La mozione sarebbe già stata firmata da alcuni consiglieri comunali.

La puzza di renzismo che Decaro sta tentando in tutti i modi di togliersi di dosso ormai da qualche settimana rischia di costargli il posto. Non sappiamo se l’inossidabile Pisicchio, sempre molto abile a cogliere il momento giusto, abbia voglia di candidarsi alla carica di Sindaco, ma le basi per disarcionare l’amico di Renzi sono state gettate.

In politica, si sa, ci vuole poco, magari una sconfitta plateale come questa per cambiare atteggiamento, nonostante il contestatore abbia ricevuto una pioggia di deleghe dal contestato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here