Il dietrofront di Tua Industries e il fallimento della rinascita della ex Om Carrelli non ha colto di sorpresa tutti. Qualcuno, in tempi non sospetti, aveva espresso dei dubbi e messo in guardia sulla bontà di quell’investimento.

Fra questi anche il consigliere comunale Giuseppe Carrieri: “Prevederlo era abbastanza facile. Bastava semplicemente leggere le carte: una società dal minimo capitale sociale voleva investire 50 milioni di euro per la nuova auto elettrica”.

Un fallimento che, secondo Giuseppe Carrieri, porta la firma di una qualcuno in particolare: “Chiederò le dimissioni di Leo Caroli, ha dimostrato di non essere in grado di gestire la questione e ha messo in difficoltà più di 100 famiglie. È il tempo che si faccia da parte”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here