Dopo l’intevento della Cisl, in merito all’autobus andato in fiamme oggi a Bari, con il per fortuna lieve ferimento dell’autista, riceviamo e pubblichiamo la nota di Claudio Altini, Segretario Psi Area Metropolitana di Bari.

LA NOTA – Autobus che scoppiano, oltre che per il sovraffollamento, per i motori che letteralmente esplodono, mettendo a repentaglio l’incolumità del personale e dei passeggeri.

Negli anni 80 dal deposito usciva lo stesso numero di autobus oggi in servizio.
Sono passati 37 anni e le macchine in circolazione sono, in buona parte, quelle di allora.
Anzi, per non turbare l’omogeneità del parco/vetture, un anno fa l’Amtab ha acquistato una decina di autobus d’epoca, ricondizionati in maniera grossolana. Un po’ la stessa cosa dei treni polacchi ricondizionati per le Sud Est.

Il PSI Bari chiede l’immediata sostituzione dell’intero parco vetture con mezzi sicuri e nuovi e un nuovo management che sia in grado di una programmazione dei trasporti degna di una città metropolitana.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here