«Non ho mai chiesto la sfiducia verso il sindaco Decaro, per cui se i consiglieri comunali ritengono di essere il linea col partito va bene, possono rimanere in Realtà Italia. Quello che ho sfiduciato, che ho espulso, è Brandi, nel comunicato non leggo nessuna fiducia nei suoi confronti, quindi va bene così. In ogni caso, lunedì si riunirà la direzione del partito che esaminerà questo documento». Parola di Giacomo Olivieri, presidente di Realtà Italia.

I consiglieri in questione sono Vito Lacoppola, Giuseppe Di Giorgio e Giuseppe Neviera, firmatari di un comunicato stampa diffuso, a loro dire, per fare chiarezza circa l’aria che si vive nel gruppo consiliare dopo la cacciata del vicesindaco.

«In questi giorni  – si legge nel comunicato – si sono rincorse voci disparate in ordine alla permanenza di alcuni consiglieri eletti nelle liste di Realtà Italia e che, secondo dichiarazioni unilaterali, un giorno sarebbero espulsi dal partito, il giorno dopo dovrebbero andar via e un altro giorno ancora dovrebbero dimostrare fedeltà rispetto al programma elettorale per il quale hanno chiesto e ottenuto i voti dei cittadini».

«Il nostro lavoro e il lavoro del gruppo  – si legge ancora – è ispirato senza incertezze al programma elettorale del sindaco Decaro al quale la lista di Realtà Italia era formalmente e sostanzialmente collegato. Riteniamo che non ci sia alcuna ragione né politica né amministrativa per rinnegare la nostra appartenenza alla lista in cui siamo stati eletti o, comunque, nella quale abbiamo iniziato l’attuale percorso amministrativo con il programma sottoposto al voto dei cittadini».

«Non giova a nessuno, tanto meno alla credibilità di Realtà Italia e della istituzione nella quale lavoriamo – concludono i consiglieri –  dare spazio a prese di posizioni più personali che politiche. Speriamo vivamente che questa fase piena di incomprensibili turbolenze termini al più presto. Noi continueremo a lavorare all’interno del gruppo consiliare e resteremo sempre dove i cittadini ci hanno chiesto di essere cioè nella coalizione a sostegno del mandato sindacale di Antonio Decaro con il quale condivideremo lealmente questo percorso politico amministrativo».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here