Il decreto presidenziale che nomina il 32enne barese Fabio Di Fonte consigliere personale del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, esiste davvero. Si tratta del numero 192 del 2016. All’indomani della nostra indiscrezione tutto è stato congelato, probabilmente in maniera temporanea, bloccando la pubblicazione ufficiale del provvedimento.

Non fosse un dietrofront, però, cambierebbe poco. La decisione ha ovviamente sollevato la solita lotteria di ipotesi, alcune delle quali molto fantasiose. Certo è che il decreto è pronto, ma non si vede. Chissà se dopo la nomina a dirigente della comunicazione istituzionale della biologa specializzata nel trattamento di acque reflue, Maria Antonietta Iannarelli, da parte dell’ex governatore Nichi Vendola, sarà sembrato troppo anche al presidente Emiliano nominare come suo consigliere personale un bravo comunicatore, ma senza titoli accademici.

Insomma, l’imbarazzo c’è, anche se neppure quello si vede ancora, esattamente come il decreto di nomina del consigliere Di Fonte. Una strategia per far calmare le acque prima di procedere oppure un ripensamento definitivo? Chissà, prima o poi la nomina del comunicatore dovrà pur essere comunicata.

print

1 COMMENTO

  1. NON GLI BASTAVA DIECI ANNI DI COMUNE DI EMILIAANO AL FABIO DELLA ROCCA, FABIO DELLA ROCCIA, ETC DEVE ANCORA INGRASSARE ANCORA CON I SOLDI PUBBLICI?? PENSO CHE SIA IL CASO CHE SI FINISCA.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here