Tanto piovve che alla fine tuonò. Nella bufera scaturita dalla querela al nostro giornale, registriamo la prima vera saetta. Il deputato barese del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Brescia, chiede senza se e senza ma le dimissioni del direttore amministrativo della Fondazione Petruzzelli, il ragionier Vito Longo. Finalmente è stato detto ciò che nessuno aveva mai osato dire finore, proprio nel giorno del più importante Consiglio di Indirizzo dell’ente che vuole tornare a essere punto di riferimento nel settore della cultura all’insegna della trasparenza. “Se davvero si vuol dare un segno di discontinuità con tutto ciò che è stato finora – dichiara Brescia –  è necessario rivedere la posizione di chi ha diretto il Petruzzelli in questi anni. Longo c’era ai tempi di Fuortes e c’è oggi con Biscardi. Il risultato è che il politeama barese è al centro di uno scandalo. Forse è tempo per Longo di dimettersi e di dedicarsi ad altro.” Le indagini della Digos sembrano infatti confermare le tesi del deputato barese membro della Commissione Cultura riguardo l’esistenza di un sistema di appalti sotto soglia ed emanati con il requisito dell’urgenza che finivano per favorire sempre le stesse persone.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here