Emiliano lo aveva anticipato, no alle trivellazioni petrolifere al largo delle coste pugliesi. L’Avvocatura regionale, si legge in una nota diffusa dall’ufficio stampa della Regione, sta impugnando i 9 decreti ministeriali con cui si autorizzano le indagini alla ricerca di petrolio da parte delle compagnie.

“Si tratta dei decreti inerenti le valutazioni di impatto ambientale ( V.I.A.) – si legge nella nota – riferite ai permessi di prospezione sismica (con la tecnica dell’Air Gun) rilasciati a società multinazionali”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here