Che nasca, giurano tutti: nascerà. Quando, è un altro problema. L’Operazione Costituente Popolare, almeno in Puglia, è rinviata di almeno una settimana. E che non si riesca a “quagliare” deve dipendere anche dalle incertezze nazionali, visto che a Camera e Senato il gruppo non è stato ancora formato.

Salvatore Negro, Consigliere regionale dell’UDC, però non sembra avere dubbi: “Sia noi che il Nuovo Centro Destra abbiamo tutte le intenzioni di realizzare presto un solo partito cui aderiranno anche Scelta Civica e gli Amici di Mario Mauro” , l’ex ministro della Difesa che era stato anche indicato come possibile candidato del nuovo partito centrista.

Ma siamo ancora però ad attendere una settimana, facciamo notare a Negro. “Si, aspettiamo il via da Roma”. Il che presumibilmente significa che si stanno vagliando gli scenari locali e le eventuali alleanze, per le prossime regionali.

In Puglia, poi, suscita curiosità la posizione finale del NCD, che esprime un sottosegretario pugliese nel governo Renzi. Massimo Cassano, ha sostanzialmente il problema di sopravvivere in qualche modo alla moria di aderenti al suo partito che sta assumendo livelli da epidemia.

E se poi lo stesso Cassano dovesse decidere di pendere più verso il centro destra che verso il centro sinistra, alle prossime regionali, potrebbe perdere il posto di sottosegretario al lavoro: Renzi certo non gliela farebbe passare liscia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here