Competente e moderato. Pasquale Di Rella ha avuto la benedizione del suo partito, il Pd. Il consenso pare sia unanime da tutta la coalizione di centrosinistra. Il presidente del Consiglio comunale uscente è pronto a bissare. Cinque anni fa Di Rella riuscì a ragranellare 41 dei 46 voti riuscendo, non solo sulla carta, a essere il presidente di tutti. «Ringrazio i colleghi e le colleghe del Pd e la segreteria cittadina per la candidatura e l’apprezzamento espressi – precisa Di Rella – ringrazio anche i colleghi del centrosinistra che hanno aderito». Il 5 agosto, prima seduta del Consiglio comunale, si va verso la riconferma del presidente uscente. «Un’elezione veloce – spiega Di Rella – vuol dire poter ulteriormente accelerare e convocare subito la seconda seduta per la composizione e la presidenza delle Commisisoni, in modo da dare prontamente alla città le risposte che si aspetta. È per questo che mi rivolgo a tutti gli altri colleghi e colleghe del centrodestra, ma anche al Movimento 5 Stelle e alla dottoressa Digeronimo. Una votazione condivisa consentirebbe di avere dinanzi 5 anni di grandi opportunità, che permettano al presidente del Consiglio di essere realmente sopra le parti per il bene di tutti».

Di seguito il comunicato del Pd sulla candidatra condivisa di Pasquale Di Rella:

“Il gruppo consiliare del Partito Democratico, d’accordo con la segreteria cittadina del PD Bari, ritiene fondamentale cominciare la consiliatura nel segno della concretezza e dell’impegno a favore della cittadinanza, in maniera tale da rispettare le intenzioni e i programmi esposti nel corso della campagna elettorale.

La possibilità di fornire un primo segnale importante in tal senso deriva dall’elezione del Presidente del Consiglio comunale. L’auspicio, pertanto, è che la scelta avvenga in un clima di assoluta distensione e condivisione nell’ambito della maggioranza a supporto del sindaco Antonio Decaro e della sua giunta, nonché sulla base di criteri certi, senza lasciare adito a dubbi sulla compattezza, sulla serietà e sul senso del dovere che caratterizzeranno l’azione della maggioranza nei prossimi cinque anni di responsabilità amministrativa.
Il gruppo consiliare del Partito Democratico di Bari, all’unanimità, ha quindi proposto la candidatura a Presidente del Consiglio Comunale di Pasquale Dirella. Le competenze e  il bilancio positivo dell’esperienza maturata nella scorsa consiliatura, riconosciuti in più frangenti all’interno e all’esterno del PD, rappresentano, infatti, le migliori garanzie per permettere al Consiglio Comunale di inaugurare l’avventura amministrativa e consiliare a pieno regime, senza altrimenti fisiologici periodi di assestamento e rodaggio, all’insegna dell’efficacia e dell’efficienza e, soprattutto, nell’interesse esclusivo della città e dei cittadini baresi.
Inoltre, il gruppo consiliare del PD rivolge ai consiglieri di opposizione gli auguri di buon lavoro, nella speranza che in aula si dia vita, già dalla prima convocazione dell’assise, a un dibattito duro e serio, ma allo stesso tempo leale e trasparente, con i programmi e le idee al centro e con un’unica protagonista: Bari.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here