Forse già entro l’anno l’ex ospedale militare Bonomo potrebbe entrare nel patrimonio del Comune. Quello che fino a pochi giorni fa sembrava un miraggio, oggi appare un obiettivo concreto e possibile. A Roma, infatti, è stato firmato un protocollo pilota tra le Regioni Puglia, Sardegna e Friuli Venezia Giulia e il Ministero della Difesa il cui oggetto è costituito dalle servitù militari, quelle strutture e infrastrutture al servizio delle Forze Armate.

Con la firma del protocollo, le servitù si aprono ai bisogni del territorio, segnando di fatto il disgelo tra enti civili e militari. Un passaggio più che formale per arrivare all’acquisizione del patrimonio militare dismesso, come spiega nel video Tommaso Attanasio, consigliere regionale di Realtà Italia, presente alla firma del protocollo.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here