È durato 90 minuti il derby tra Impegno Civile e Nuovo Centrodestra. L’ invito era partito ieri dal candidato sindaco di Impegno Civile per Bari, Mimmo Di Paola su sollecitazione del partito di Alfano che aveva dato 48 ore per riunirsi altrimenti gli alfaniani, si diceva in un comunicato, sarebbero andati da soli all’appuntamento del 25 maggio. All’invito ha risposto prontamente il segretario regionale di Ncd, Massimo Cassano che questa mattina con una delegazione ha incontrato Di Paola e i suoi per verificare la possibilità di una convergenza su una candidatura unitaria in vista delle prossime amministrative. “Un incontro del quale mi ritengo assolutamente soddisfatto –
ha detto Mimmo Di Paola – abbiamo parlato di programma di prossimità”, abbiamo
affrontato il progetto Bari per aree tematiche ( trasporti, servizi, Bari internazionale, fiera del levante).
E ai giornalisti che hanno chiesto cosa mancasse ancora per chiudere in accordo di coalizione, Di Paola ha risposto che mancava una sua riflessione. E’ chiaro che il candidato sindaco di Impegno Civile e sostenuto da parte del centrodestra, confida nell’allargamento della coalizione e coltiva la speranza che già nelle prossime ore si possa procedere ad una formalizzazione del sostegno anche da parte del Nuovo Centrodestra.
L’incontro si e’ concluso con un appuntamento tra le le forze ad aggiornarsi nelle prossime ore per definire l’articolato quadro politico di coalizione che inizia a prendere finalmente forma.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here