Alcuni dipendenti della Banca Popolare di Bari hanno firmato un manifesto di dissenso contro la vecchia mala gestione, inviandolo ai commissari straordinari. Un atto di disobbedienza nel mondo della finanza da parte di persone che così facendo rischiano anche il posto di lavoro.

Nel manifesto, senza nascondere la propria identità, alcuni dipendenti della banca hanno abbandonato la tutela sindacale chiedendo di rimuovere le situazioni di incompatibilità e i conflitti di interesse tra chi, appartenendo agli stessi nuclei familiari o interessati agli ambiti aziendali, assicurano quella giusta complicità che ha poi portato a condotte ai limiti della decenza e della moralità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here