“Nonostante ci siano all’Oncologico di Bari 17 operatori cup/ticket, si continua a impiegare impropriamente il personale infermieristico in mansioni amministrative”. La denuncia arriva dal segretario della Fials, Domenico Losacco.

“Chiediamo che venga rispettata la professione infermieristica che non può essere considerata la soluzione ai problemi. Infermieri utilizzati come ausiliari, OSS o operatori cup. Inoltre è stato modificato il sistema operativo nelle varie Unità Operative e il personale infermieristico – sottolinea la Fials -, non essendo preparato a tale mansione, si trova a dover fare i conti con dei veri e propri assalti da parte degli utenti. L’infermiere deve tornare a fare il suo lavoro. Ora basta”.

“Chiediamo una urgente inversione di rotta. Se così non sarà – conclude Domenico Losacco -, la Fials preannuncia una serie di iniziative di protesta da parte degli infermieri del Giovanni Paolo II”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here