A differenza dell’ipermercato di Modugno, l’Auchan di Casamassima è aperto. La decisione è arrivata dai vertici aziendali, nonostante la maggior parte dei dipendenti abbia deciso di aderire allo sciopero. “Vogliamo chiarezza e trasparenza sul piano industriale di Conad” tuona Antonio Miccoli di Filcams Cgil Bari.

“All’interno dell’ipermercato al momento sono a lavoro i quadri e i capi reparto. I vertici, vista la situazione, hanno chiesto l’aiuto dei Vigili del Fuoco e dei soccorritori per garantire i presidi di sicurezza in giorni come questo. Essendo molto alto l’afflusso di gente in questi giorni che precedono le feste natalizie – continua Miccoli – da soli non possono lavorare quindi auspichiamo che l’ipermercato venga chiuso nel pomeriggio”.

Solo 5 dei cento dipendenti dell’Auchan di Casamssima hanno garantito la loro presenza all’interno dell’ipermercato, mentre gli altri dalle 4 di questa mattina presidiano il centro commerciale.

Gli scioperanti hanno sfilato in modo pacifico per tutta la galleria, scortati dalla Polizia Locale e dai Carabinieri. La loro protesta è legata alla sicurezza occupazionale che al momento non è stata garantita dopo l’acquisizione di Auchan da parte di Conad.

Nel frattempo i dipendenti, all’esterno del centro commerciale, stanno donando ai clienti i panettoni che l’azienda ogni anno regala ai lavoratori.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here