Lavorarepervivere, tutto attaccato come si conviene agli ashtag di Twitter, attaccato come dovrebbe essere ognuno alla propria vita, e invece purtroppo così non è, almeno non nel senso della sicurezza sul lavoro. La cronaca continua a raccontare di decessi durante lo svolgimento delle proprie mansioni, come fatalmente successo di recente a un Vigile del Fuoco nel Tarantino.

L’Unione Generale del Lavoro ha realizzato una campagna di volantinaggio nelle piazze e nelle strade italiane per sensibilizzare tutti a questo tema importante, nell’occasione abbiamo intervistato Antonio Caprio, segretario generale Ugl Bari, che a parte i numeri, è andato anche oltre.

“Vogliamo lanciare una nostra proposta di legge – ha detto Caprio – affinché la sicurezza sul lavoro diventi materia di approfondimento a scuola, anche perché i ragazzi di oggi sono quelli che entreranno nel mondo del lavoro domani, devono essere informati sui loro diritti, ma anche sui loro doveri”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here