Ogni infermiere che andrà via sarà sostituito. Parola di Antonio Delvino, direttore generale dell’Oncologico di Bari, che fuga ogni dubbio sulla situazione degli 88 precari del “Giovanni Paolo II” i cui contratti sono ormai prossimi alla scadenza.

Secondo una prima stima, infatti, il numero di nuovi infermieri da assumere era di sole 70 unità: “Sarà garantita continuità assistenziale – sottolinea il direttore generale – Io non sospenderò i contratti di nessuno se questo comporterà la riduzione del numero degli infermieri in servizio. Prolungheremo quelli in essere finché sarà necessario”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here