“A breve gli autisti Amtab indiranno due scioperi: uno per rivendicare più diritti in materia di turnazione, tematica da analizzare con chi lavora per strada e non comodamente seduto in un ufficio, l’altro per discutere dell’inidoneità”.

Queste sono le parole furiose con cui Michele Lepore, Segretario provinciale Cisas Bari, ha accusato il direttore generale Francesco Lucibello di aver vestito i panni di un moderno Robin Hood. Se l’eroe idealista delle favole per bambini rubava ai ricchi per dare ai poveri, nel tentativo di creare un mondo più equilibrato e giusto, il direttore generale dell’Amtab avrebbe, a detta di Lepore, deciso di rubare ai poveri per riempire le proprie tasche.

“Siamo stati costretti ad indirizzare tutte le nostre proteste alla Commissione di garanzia e alla Prefettura” ha affermato Lepore. Infatti, secondo il nuovo regolamento, solo dopo aver ricevuto l’assenso dalla Commissione di garanzia, sarà possibile comunicare alla cittadinanza le date degli scioperi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here