foto di repertorio

“La struttura di via Garrone non è compresa tra le attività soggette ai controlli di prevenzione incendi”. È secca la risposta di Ladisa alle accuse lanciate dal sindacato LFP che chiedeva  immediati controlli da parte dell’autorità competente.

“La mensa sita in Bari, alla via Garrone n. 64 non è compresa tra le attività soggette ai controlli di prevenzione incendi (riportate nell’Allegato I di cui all’art. 2, comma 2, del D.P.R. n. 151/2011) poiché alimentata a combustibile con potenzialità inferiore a 116 Kw. Ladisa sr, pertanto, respinge ogni addebito in punto di normativa di prevenzione incendi e salute e sicurezza dei lavoratori, invitando il sindacato ad operare tutte le opportune verifiche atte a giustificare accuse di tal genere”.

“Per quanto riguarda la mensa aziendale dei dipendenti del Policlinico, si precisa che Ladisa srl ha sempre sostenuto e sollecitato il progetto di realizzazione della mensa aziendale interna e fruibile a tutti i dipendenti dell’AOC Policlinico di Bari, come da ultimo, sollecitato con nostra nota il 9 ottobre del 2017”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here