“Via Manzoni è in completo stato d’abbandono. In via Dante e Principe Amedeo non esiste più nulla, si ha paura anche a camminare”. Sono queste le parole pronunciate da Mirella Sciannimanico di Confabitare in merito alla crisi che sta travolgendo il mercato immobiliare del quartiere Libertà.

“La criminalità trova terreno fertile dove c’è desolazione e poca sicurezza – ha affermato la Sciannimanico – così le case prive di potere economico vengono svendute, le attività commerciali chiudono e scatta la fuga in altri quartieri”.

Una situazione che pesa molto sui cittadini e che rischia di peggiorare in seguito allo spostamento degli uffici giudiziari. “Una casa al Libertà è considerata oggi un cattivo investimento”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here