Continua il sit-in di protesta delle guardie giurate dell’Aeroporto di Bari. Dopo lo sciopero del 4 maggio, dalle 13 di oggi CGIL, Cisl e Uil hanno deciso di continuare la protesta per il rinnovo dei contratti nazionali che tardano ad arrivare.

“Un rinnovo fermo da 2 anni per colpa delle associazioni che non vogliono raggiungere alcun accordo – spiega Marco dell’Anna, segretario regionale UILTuCS -. Da parte loro è arrivata una contro piattaforma penalizzante che prevede l’aumento delle ore per alcuni servizi senza la dovuta retribuzione”.

“Secondo la loro proposta – conclude – non sono previste alcune migliorie per quanto riguarda la tutela dei lavoratori. Invece di andare avanti ci sono stati degli arretramenti in termini di diritti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here