Da ieri mattina circa 60 manifestanti, appartenenti alle grandi aziende di spedizione, hanno protestato all’Interporto di Bari. Una giornata di sciopero nazionale, promossa da Cgil, Cisl e Uil, che si protrarrà anche oggi. I manifestanti chiedono certezze su un rinnovo contrattuale atteso da troppo tempo, denunciando il rischio di un taglio dei propri diritti. Una forte adesione allo sciopero, soprattutto per la scelta dell’Interporto, fulcro della regione Puglia dove ci sono oltre 40 aziende di trasporti.

In Puglia sono oltre 38mila i lavoratori della logistica con circa 7600 aziende di cui 904 cooperative. Il rinnovo dei contratti è bloccato da oltre 22 mesi perché le aziende pretendono di levare la quattordicesima e chiedono di passare da 39 a 40 ore lavorative settimanali, senza però un aumento delle retribuzioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here