Di seguito, pubblichiamo la nota attraverso cui le segreterie di Fisascat Cisl, Uiltrasporti e Ugl annunciano il sit-in di protesta dei dipendenti CSF, appaltatrice dei lavori di pulizia per F.S.E., che da mesi non ricevono retribuzione.

È un tristissimo Natale quello che i lavoratori tutti impiegati presso l’appalto pulizia degli uffici amministrativi delle F.S.E. in Bari si troveranno a trascorrere in famiglia.
Un Natale povero da non poter realizzare né la cena di Natale, né a promettere un dono per i propri figli da porre sotto la strenna natalizia, nonché tutti gli impegni quotidiani di bollette, affitti, mutui e altro… e che ormai ha spinto loro sul lastrico della disperazione sociale.

I lavoratori tutti nessuno escluso si ritrovano, ormai, con le tasche praticamente vuote inquanto a oggi la Società appaltatrice CFS non ha potuto garantire le retribuzioni di ottobre 2015, novembre 2015 e anche la tredicesima mensilità, inquanto trovatosi in netta difficoltà per le mancate competenze non corrisposte dalla stazione appaltante che ad oggi si trova a dover districarsi dalle ormai note vicende giudiziarie.

La situazione venutasi a creare preoccupa ancor di più inquanto oltre alle mancate retribuzioni non corrisposte ai lavoratori, gli stessi si troveranno difronte l’incertezza del proprio posto di lavoro considerato che la Società CFS ha dichiarato con nota del 15.12.2015 prot. n. U320 inviata sulla stazione appaltante F.S.E. e alle OO.SS. la cessazione del contratto di appalto del servizio di pulizia al 02.01.2016 (ultimo giorno lavorativo).

Ad oggi non si ha alcuna certezza oggettiva della società subentrante che garantirebbe continuità occupazionale nonchè redittuale.
invitiamo la Società appaltarice CSF, la stazione appaltante F.S.E. (ing Albanese), e l’assessore ai trasporti dott. Gianni giannini a voler intervenire decisamente su questa incresciosa vicenda barese affinché questi lavoratori martoriati da ormai diversi mesi possano conoscere”in extremis” un attimo di gioia e felicità.

Pertanto considerato la tristissima vicenda, che coinvolge questi lavoratori tutti e loro famiglie, queste OO.SS., in difesa dei diritti dei lavoratori esprimendo loro profonda solidarietà, sono a proclamare dalle ore 09.00 alle ore 13.00 dinanzi gli uffici amministrativi delle F.S.E. via amendola n. 106 Bari

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here