Le feste e il clima natalizio non affievoliscono la lotta sindacale. Così, visto il mancato rinnovo del contratto nazionale di lavoro per Federdistribuzione, Distribuzione cooperativa e Confesercenti, in concomitanza con la manifestazione nazionale del 19 dicembre, indetta a Milano dalle segreterie nazionali Filcams Cgil e Fisascat Cisl, anche in provincia di Bari si terranno presidi davanti ai punti vendita di diverse società della grande distribuzione.

Dalle 4 del mattino alle 21, incroceranno le braccia i lavoratori di Ikea, Auchan, Coop Estense , Megamark, Piramide Commerciale, Bershka Italia, Cannillo srl, Coin,  Cinbipel, Decathlon Italia, Despar, GS spa, Leroy Merlin, Limoni, Metro Italia, OVS spa, Penny Market, Selex, Sisa, Zara, e di altre aziende del settore del commercio, aderenti alle associazioni datoriali contro cui va in scena la protesta.

In più, dalle 9 alle 13.30, nel piazzale antistante lo stabilimento Metro, nella zona industriale di Bari, si terrà un presidio generale di tutte le maestranze interessate.

Una mobilitazione che, intrapresa in un sabato a ridosso delle festività natalizie, citando una vecchia sit-com, potrebbe davvero “rompere i maroni alla direzione”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here