Torniamo a parlare della vicenda che riguarda i dipendenti di AT Security, l’azienda il cui amministratore unico è Aldo Tarricone che offre, tra gli altri, servizi di vigilanza a enti privati e pubblici. Dopo una manifestazione di protesta ai primi di dicembre 2013 in piazza Libertà a Bari, grazie alla quale i dipendenti portarono alla ribalta il problema degli stipendi non pagati per mesi, lo stesso Aldo Tarricone volle spiegare ai nostri microfoni la situazione dal suo punto di vista, addossando principalmente la responsabilità ai crediti non ancora saldati dalla pubblica amministrazione.

Dopo oltre un anno da quella protesta, la moglie di un dipendente della ditta ci ha chiamato. A oggi, la situazione non si è sbloccata. Mentre le bollette e il mutuo devono essere pagati ogni mese, loro sono ancora in attesa di ricevere gli ultimi due stipendi, altri 8 sono invece finiti in un concordato che però non hanno potuto ancora incassare, come spiega lei stessa nel video.

print

3 COMMENTI

  1. Bè devo dire che io ho fatto 27 anni nel istituto di vigilanza metrogiorno e notte..mai avuto
    di questi problemi.ecco perche altri istituti prendevano gli appalti con basso prezzo perchè non pagavano i dipendenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here